Home » Area Docenti » Comunicazione “Comitato ristretto mense”

SERVIZI AMMINISTRATIVI

PON – FSE COMPETENZE DI BASE

PON – FESR INFRASTRUTTURE

OBBLIGO VACCINAZIONI

ISCRIZIONI ON LINE

SITI ISTITUZIONALI

Comunicazione “Comitato ristretto mense”

Logo Mensa-Scolastica
Nell’informare che la prossima riunione aperta del Comitato ristretto mense si terrà Lunedì 18.02.2013 alle ore 21,15, sempre presso la sala ex circoscrizione San Francesco e che in tale occasione.

si inizierà ad entrare nei dettagli del futuro bando per la refezione scolastica , vi forniamo come segue  il resoconto della riunione del  13/2/13 tenutasi presso il Comune di Jesi col comitato ristretto mense, cui erano presenti l’assessore Traversi, il Dott. Ganzetti per Jesi Servizi ed il funzionario responsabile Dott. Torelli.
Hanno assistito anche alcuni consiglieri di minoranza e maggioranza.

L’assessore ha consegnato a tutti i partecipanti materiale su cui basare il prossimo lavoro, in particolare copia del bando del Comune di Monsano, con relativo capitolato, e copia delle vigenti tabelle dietetiche dell’Asur.

La Traversi ha poi ha riferito quanto segue:
– il bando avrà durata di anni due;
– sono stati fatti dei sopralluoghi presso le cucine attualmente in forza al Comune unitamente ad alcune società interessate al futuro appalto (sono stati fatti i nomi di Gemeaz Elior, Camst, Dussmann) e ciò nell’ipotesi di far rimanere funzionanti una cucina per comprensivo e di potenziare la produzione dei pasti ove ciò sia possibile;
– le quattro mense che rimarrebbero funzionanti sono:
1) Cappannini (continuerebbe a produrre solo pasti interni);
2) Kipling (continuerebbe a produrre solo pasti interni);
3) Gemma Perchi (andrebbe a servire le scuole materne limitrofe Casali Santa e Santa Maria del Piano);
4) Martiri della Libertà (andrebbe a servire il Monte Tabor)
– nell’indagine svolta dal Comune con le società interessate è stata coinvolta anche l’Asur, nella persona del dott. Comai, responsabile di settore;
– alcune di queste cucine potrebbero servire i restanti plessi vicini, ma questa possibilità è ancora da valutare;

– le rimanenti scuole (Conti, Negromanti, Rodari, Sbriscia, Giraffa, A. Frank, Gola della Rossa) sarebbero servite dalla cucina della Casa di riposo che, da un’analisi più attenta, avrebbe una capacità di 600/700 pasti giornalieri;

– le tariffe passerebbero a sole 3  fasce, rispettivamente di 2, 4 , 6 euro a pasto, senza quota fissa e con introduzione del quoziente familiare (abbassamento di fascia in considerazione del numero di figli) e con parte del costo a carico dei servizi sociali.

– l’inizio della mensa sarebbe anticipato a settembre.

I genitori del Comitato hanno chiesto all’assessore sia di rendere effettiva  la loro partecipazione al percorso di predisposizione del bando sia di formare un gruppo di lavoro allargato, comprensivo anche della commissione consiliare II già formata e aperto a quei genitori o persone interessate in grado di esprimere competenze a supporto di questa e della futura fase progettuale e di controllo, nella prospettiva di prevedere una Commissione Mensa stabile nel tempo, con regolamento comunale, compartecipata dai soggetti coinvolti.

Sul punto l’assessore ha detto che riferirà agli altri componenti del gruppo di lavoro già costituito (Torelli, Capobianco, Della Bella, Ganzetti e la figura esperta per i bandi, Dott.ssa Bocci) prima di darci una risposta, verosimilmente in settimana.
Sono state parimenti illustrate quelle priorità “tecniche” individuate dai genitori nella riunione dell’11/2/13, come contributo già fattivo alla riflessione del gruppo di lavoro del Comune.
L’assessore ha poi ribadito la scelta politica di esternalizzare per risparmiare.
Il Comitato ristretto mense”

2 commenti

  1. laura cimarelli ha detto:

    proviamoa far rimanere aperto per lo meno il plesso b del conti in modo che il pasto trasportato sara’ per i primi due anni di scuola e i rimanenti tre anni il pasto sara’ interno . trasportare 300 pasti circa al giorno creera’ abbastanza problemi .sono la cuoca mi farebbe piacere conoscere il rappresentante dell’istituto. grazie

    • katia ha detto:

      Laura, qui Katia, genitore e rappresentante in CdI nonché nel “comitato ristretto” per le mense. Il 18/2 ci siamo visti con tutte quelle persone che sono interessate a questa riorganizzazione, ed erano presenti anche alcune cuoche, che ci hanno fatto presenti alcuni punti per loro irrinunciabili. Tengo presente anche la tua indicazione, e ti segnalo che il 25 p.v. l’assessore ha convocato al Federico II, ore 17,30, tutti gli interessati a lavorare in gruppi di lavoro su alcuni aspetti del nuovo bando, nulla osta a che anche chi nelle cucine lavora possa portare il proprio contributo di esperienza e competenza. L’organizzazione del mio lavoro non mi permette una gran presenza a scuola, ma sono assolutamente disponibile ad un contatto diretto. Ti lascio la mia mail (atiak2@yahoo.it), mandami il tuo tel e ti richiamo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

REGISTRO ELETTRONICO

PROGETTO FAMIGLIA FORTE

PROGETTO LEGALITA’

PROGETTO SPORT MARCHE

PROGETTO INTERCULTURA

SCUOLA AMICA UNICEF

PON Giornalisti a scuola

PIEDIBUS

PNSD

PROGETTO P.I.P.P.I.

Iscriviti al blog tramite e-mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 43 altri iscritti